Certificazioni

Certificazioni Telefonitalia

Autorizzazione Ministeriale

In conformità alle direttive CEE e in osservanza della Legge 109/91 e D.M. 314/92 tutte le apparecchiature devono essere OMOLOGATE E CERTIFICATE. In mancato rispetto di queste disposizioni sono previste pesanti sanzioni oltre alla confisca delle apparecchiature.

Telefonitalia è in possesso dell'Autorizzazione Ministeriale di terzo grado del Ministero delle Comunicazioni.

Di seguito il testo dell'art. 4 - allegato 13 relativi al Decreto Ministeriale nr. 314 del 23 maggio 1992 che disciplina l'impiantistica in materia di telecomuicazioni.

D.M. 314/1992 Art. 4 1. Ai fini dell’installazione, del collaudo, dell’allacciamento e della manutenzione delle apparecchiature terminali, abilitate a comunicare con la rete pubblica di telecomunicazioni, le imprese debbono munirsi di apposita autorizzazione secondo le classi ed i requisiti di cui all’allegato 13, che fa parte integrante del presente decreto.

"ALLEGATO 13" DISCIPLINA RELATIVA AL RILASCIO ALLE IMPRESE DELLE AUTORIZZAZIONI PER L'INSTALLAZIONE, IL COLLAUDO, L'ALLACCIAMENTO E LA MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE TERMINALI.

Art. 1.

Le autorizzazioni rilasciate alle imprese hanno validità di tre anni su tutto il territorio nazionale a decorrere dalla data indicata nel relativo atto.
L'autorizzazione non è cedibile a terzi senza l'assenso dell'organo che ha rilasciato l'atto. Ciò vale anche in caso di subentro nella titolarità dell'impresa.

Art. 2.

Le autorizzazioni sono distinte in due classi: a) installatori e/o manutentori; b) costruttori.
L'autorizzazione per la classe installatori e/o manutentori è suddivisa in tre gradi: a) primo grado: consente l'installazione, l'ampliamento e l'allacciamento nonché la manutenzione di impianti interni di qualsiasi tipo e potenzialità; b) secondo grado: consente le stesse operazioni del 1° grado relativamente ad impianti interni con capacita, fino a 400 terminazioni interne per voce e dati con esclusione di quelli realizzati con sistemi radio e/o fibra ottica; c) terzo grado: consente le operazioni del 2° grado relativamente ad impianti interni per sola fonia di capacità fino a 120 derivati.
L'autorizzazione per la classe costruttori consente alle imprese costruttrici di apparecchiature terminali l'installazione, l'allacciamento e/o la manutenzione di impianti interni costituiti dalle proprie apparecchiature.
Per saperne di più, visita il sito ufficiale del Ministero delle Comunicazioni

Abrogazione del D.M. 314/92

In data 09/08/2013 è stato convertito in legge, il D.L. n. 69 del 21.06.2013 art. 10 (Decreto del Fare) mantenendo l'abrogazione del D.M. 314/92 (art. 10, comma 3 lettera b) e che in precedenza era stata abrogata la legge 109 (D.Lgs. n. 198 del 26/10/10), si comunica conseguentemente che le ditte operanti nel campo dell'installazione e degli ampliamenti degli impianti telefonici e di telecomunicazione interni, collegati alla rete pubblica, non sono più soggette al possesso dell'autorizzazione ministeriale prevista dal D.M. 314 del 23.05.1992.